info heading

info content

Reformer Pilates

Il reformer è un attrezzo formato da un carrello che si muove su due binari. L’allievo si sdraia ed è posizionato fra due barriere il poggia-spalle e la barra dei piedi. Già sdraiandosi fra questi due limiti si incomincia a percepire l’appoggio del proprio corpo e le varie asimmetrie.
L’allievo dovrà muovere il carrello attraverso un sistema di resistenze creato dalle molle che verranno tolte o aggiunte a seconda dell’obbiettivo dell’esercizio in quel particolare momento.

Lo scopo principale è di tenere la stabilità del corpo mentre il lettino si muove facendo lavorare i muscoli profondi del centro del corpo. Inoltre il sistema delle cinghie porterà a far lavorare gli arti superiori e inferiori in modo simmetrico, a stabilizzare il bacino e a favorire la mobilizzazione della colonna vertebrale indirizzando il movimento nel modo giusto.

E’ un lavoro che corregge quindi gli squilibri muscolo-scheletrici, agevolando il corretto allineamento del corpo e portando le persone a lavorare in modo simmetrico.

Caratteristica di questo allenamento è che il lavoro è sempre in “scarico”, sdraiati, non procurando stress alle articolazioni. È sempre in allungamento dinamico creando un corpo tonico, con una muscolatura forte ma senza un eccessivo aumento del volume e una colonna vertebrale flessibile e al tempo stesso resistente.
É una ginnastica adatta a tutti i livelli, dai principianti, ai ballerini, agli sportivi, a coloro che lavorano in unilateralità ed hanno bisogno di riequilibrarsi. Il Reformer risulta quindi adatto proprio a tutti.

Si può fare in gravidanza con un protocollo particolare.
È ottimo anche per l’ osteoporosi con esercizi mirati e di grande aiuto nelle scoliosi.